La mia prima scultura del 2020 è un omaggio a chi ama vivere slow...

La mia prima scultura del 2020 è un omaggio a chi ama vivere slow...

Scopri come un cedro può essere trasformato in una vera e propria scultura in legno

Nella piazzetta di fronte casa mia si erge un Cedro dell'Himalaya, dove oggi convivono chiassosi parrocchetti monaco, che respingono con successo gli attacchi delle gazze.

Mio padre, qualche anno fa, dopo aver potato l’albero mi ha portato alcune sezioni di un ramo abbastanza robusto. Non avrei mai pensato di utilizzarle, se non per qualche lavoretto di tornitura al massimo e, invece, proprio uno di quei pezzi mi ha permesso di realizzare questa scultura.

La lumaca si muove lentamente, restando sempre aderente alla Terra, per questo motivo rappresenta il procedere con gradualità, ma sicurezza verso un obiettivo

È stato un piacere lavorare quel ciocco con tecniche e strumenti totalmente tradizionali, recuperati e restaurati da me: accette, asce e sgorbie. Ah, cosa si perdono i power-carver, che utilizzano esclusivamente scalpelli elettrici.

Per non parlare del buon odore che emana questo legno: il Cedrus deodara (Cedro dell'Himalaya) era per gli antichi indù un albero sacro (deodara in sanscrito vuol dire "albero degli dei"), tanto che templi e sculture sacre venivano costruiti con questo legno molto resistente.

La spirale del guscio della lumaca riflette la costante matematica universale espressa dalla serie numerica di Fibonacci e che troviamo in tantissime specie viventi

Se desideri ricevere maggiori info sulle mie sculture, scrivi nel forum o contattami via chat.

Contattami gratis per qualsiasi informazione.

Arcangelo Ambrosi
1
RANK

Ultimi post

ApplaudArt marchioApplaudArt logo

VITERBO (VT), Via Galvani 38 - CAP 01100
Numero REA VT 165790 - CF e P.IVA 02267150569 - Cap Soc 10.000,00